Spacciavano tra centro e Borgo Marina spostandosi in bici: 4 arresti

Si spostavano in bicicletta per spacciare nel centro storico di Rimini. Ma tra le zone ambite dai pusher anche quelle del portocanale e di Borgo Marina

Si spostavano in bicicletta per spacciare nel centro storico di Rimini. Ma tra le zone ambite dai pusher anche quelle del portocanale e di Borgo Marina. Quattro tunisini, rispettivamente di 20, 25, 29 e 33 anni (quest'ultimi due fratelli), sono stati arrestati venerdì sera dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini, guidati dal dirigente Nicola Vitale. Il quartetto era da tempo nel mirino degli investigatori.

Nel corso del blitz nella loro abitazione, a San Giuliano, in via Piave, i poliziotti hanno trovato 50 grammi di eroina, in parte già pronta per esser spacciata. Sequestrati anche 4mila euro in contanti, frutto dell'attività di spaccio. La droga era stata abilmente occultata in bagno o tra gli arredi della casa. Tutti, a disposizione del pubblico ministero Gemma Gualdi, sono già noti alle forze dell'ordine per spaccio e reati contro il patrimonio. Due non sono in regola col permesso di soggiorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento