Spaccio in discoteca, due giovani in manette

Due arresti nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le manette sono scattate per due campani, un 20enne originario di Aversa ed un napoletano di 25 anni

Due arresti nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le manette sono scattate per due campani, un 20enne originario di Aversa ma residente a Frattamaggiore ed un napoletano di 25 anni, residente a Casandrino. I due si trovavano all’interno di una nota discoteca della zona, quando sono finiti nel mirino degli uomini dell’Arma per alcuni movimenti sospetti. Ad un certo punto tra i due c’è stato uno scambio di mani.

Il 25enne ha accompagnato un giovane dal 20enne di Aversa, al quale ha consegnato un involucro in cambio di 50 euro. A quel punto i due campani sono stati fermati dai militari: 0,5 grammi di MDMA ed 1,2 grammi di hashish, nonchè della banconota da 50 euro ricevuta poco prima dall’assuntore, il quale riusciva a dileguarsi tra la folla. La successiva perquisizione della camera occupata in un albergo di Riccione ha permesso di sequestrare 8 grammi di mannite. I due pusher sono stati processati per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento