Spaccio e prostituzione, notte di controlli per la polizia di Stato

Gli agenti hanno pattugliato la Perla Verde, un pusher in manette e due trans clandestini nella rete

E' di un pusher in manette e di due transessuali clandestini in Italia denunciati il bilancio del venerdì notte di controlli da parte della polizia di Stato. In particolare, a Riccione gli agenti hanno pattugliato il lungomare notando un giovane magrebino che si spostava in bicicletta con fare sospetto. A un certo punto, dopo aver confabilato con un giovane, si è allontanato per poi tornare con un involucro sospetto. Le divise sono entrate in azione bloccando la vendita di 0,83 grammi di hashish al prezzo di 10 euro. L'acquirente è stato segnalato in Prefettura come assuntore mentre lo spacciatore, un 25enne marocchino clandestino in Italia, è stato arrestato.

I successivi controlli sulle strade del sesso a pagamento hanno visto gli agenti della polizia di Stato intercettare due transessuali peruviani di 25 e 35 anni. Fermati per un controllo, dai documenti è emerso che si trovavano cladestinamente in Italia. Portati in Questura per ulteriori accertamenti, sono stati denunciati e messi a disposizione del'ufficio Immigrazione per l’avvio delle procedure di espulsione dal territorio nazionale.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento