Ricercato per spaccio, era in vacanza nel Montefeltro

I Carabinieri di Pennabilli hanno arrestato martedì mattina un 43enne svizzero, residente a Berna in esecuzione ad un ordine di carcerazione firmato l’8 novembre

I Carabinieri della stazione di Pennabilli hanno arrestato martedì mattina un 43enne svizzero, residente a Berna, M.T. le sue iniziali, in esecuzione ad un ordine di carcerazione firmato l’8 novembre dello scorso anno dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Milano, perchè riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato fermato mentre si trovava al volante di un “Fiat Fiorino”.

Alla vista degli uomini dell’Arma ha cominciato ad innervosirsi. Il 43enne, che viaggiava con la moglie ed i figli, era giunto nel Montefeltro per trascorrere qualche giorno di vacanza. Insospettiti dall’atteggiamento del predetto, i militari hanno effettuato una serie di verifiche, appurando che sulla sua testa pendeva un ordine di carcerazione firmato dal tribunale di Milano. La vacanza per il 43enne si è conclusa nel carcere di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento