Pizzicato durante una compravendita di droga, tunisino aggredisce i poliziotti

Ennesimo caso a Borgo Marina: gli agenti di una Volante intervengono per tentare di bloccare un pusher che reagisce violentemente per non farsi arrestare. Denunciato un nordafricano 31enne

Nel primo pomeriggio di mercoledì, una pattuglia delle Volanti stava effettuando un controllo antidroga nella zona di Borgo Marina quando, lungo la strada, ha notato un uomo col volto parzialmente coperto che, dopo aver confabulato con una seconda persona, gli ha allungato uno strano oggetto. Pensando che si trattasse di cessione di droga, gli agenti sono intervenuti ma, alla vista delle divise, i due sono scappati in direzioni diverse. I poliziotti ne hanno inseguito uno che si è infilato nelle stradine della zona di corso Giovanni XXIII e, dopo poco, hanno individuato un tunisino 31enne, già noto per reati contro il patrimonio e legati agli stupefacenti. Il nordafricano, ha dapprima cercato di nascondersi tra le auto parcheggiate ma, una volta scoperto, ha reagito con violenza nei confronti degli agenti spingendoli e strattonandoli. Una volta immobilizzato, è stato portato in Questura dove è scattata la denuncia a piede linero per resistenza a pubblico ufficiale e inosservanza all'ordine del Questore di Bologna di lasciare il territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento