menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spara con la pistola in strada, paura in via Pascoli: nei guai un uomo

Il 49enne ha sparato un colpo a salve con la sua pistola e adesso dovrà rispondere dei reati di esplosioni pericolose e procurato allarme

E' stato denunciato per procurato allarme ed esplosioni pericolose dopo avere sparato con la sua pistola a salve un colpo in via Pascoli. A  lanciare l'allarme, poco dopo le 17, è stato un passante che lunedì ha chiesto aiuto alla Polizia. "C’è un uomo armato che ha sparato un colpo di pistola in alto in via Pascoli ed è fuggito". E’ questa la segnalazione arrivata al numero unico di emergenza e che ha fatto accorrere i poliziotti delle Volanti di Rimini in via Maroncelli. E lì infatti che si trovava l’uomo che aveva dato l’allarme al 112. Il testimone ha raccontato agli agenti di aver sentito un colpo d’arma mentre stava rincasando e di aver visto un uomo che impugnava nella mano destra una pistola con la canna rivolta verso il basso.

pistola sequestrata - sparo viapascoli - polizia-2

Terrorizzato, il passante si è allontanato a bordo del suo scooter, ma è riuscito a cogliere dettagli utili al riconoscimento dell'autore dello sparo e a fornire una descrizione. Gli agenti in pochi minuti hanno rintracciato l'uomo e lo hanno fermato in via Pascoli, direzione via Flaminia. L'uomo, un 49enne di origine milanese e residente a Rimini, non ha saputo giustificare un gesto all’apparenza folle e ha affermato di avere fatto "una stupidata".

I poliziotti hanno perquisito la sua abitazione, dove è stato trovata all’interno della camera da letto la pistola a salve, munita del tappo rosso, poi sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento