Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Riccione

Spari sulla spiaggia e rapine ai turisti: raffica di denunce dei Carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Riccione, nel corso della notte, hanno risposto alle numerose chiamate pervenute sul numero di emergenza 112 per variate tipologie di reato

I carabinieri della Compagnia di Riccione, nel corso della notte, hanno risposto alle numerose chiamate pervenute sul numero di emergenza 112 per variate tipologie di reato. Intorno all'1:00, i carabinieri sono intervenuti sulla spiaggia antistante piazzale Roma dove poco prima erano stati uditi degli spari. Giunti sul posto, i militari sono stati avvicinati dal personale della vigilanza privata che ha indicato i due soggetti responsabili, nel frattempo trattenutisi a bivaccare sull’arenile. Fermati, i due giovani sono stati immediatamente perquisiti ed è stata sequestrata loro una pistola giocattolo, priva di tappo rosso, caricata con proiettili a salve. Condotti in caserma, i due sono stati identificati in un marocchino di 21 anni e un modenese di 19, entrambi denunciati – al termine degli accertamenti di rito – per i reati di procurato allarme, esplosioni pericolose e porto di oggetti atti ad offendere.

Poco più tardi, i carabinieri sono intervenuti in soccorso di un turista 17enne di Arezzo, il quale era stato poco prima rapinato di 70 euro da un soggetto nordafricano. Fornita la descrizione ai carabinieri della stazione di Riccione, sono scattate le indagini che hanno consentito, nel giro di poche ore, di identificare l’autore della rapina in un 16enne italiano di seconda generazione, residente in Trentino, denunciato a piede libero all’Autorità giudiziaria per i minorenni di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari sulla spiaggia e rapine ai turisti: raffica di denunce dei Carabinieri

RiminiToday è in caricamento