Sparito da casa, il cadavere ritrovato tra le scarpate del San Bartolo

Dopo due giorni di ricerche ritrovati i resti del 27enne, necessario l'intervento dell'elicottero dei vigili del fuoco

Dopo due giorni di ricerche è stato ritrovato senza vita Pietro Diotallevi, 27enne di Urbino ma residente a Misano, che dopo essere uscito di casa non ha più dato notizie di sè. Disperati, i genitori lo hanno cercato ovunque puntando in particolare sulla zona del San Bartolo dove, il giovane, spesso amava passeggiare. Negli ultimi mesi il suo stato di salute faceva particolarmente temere i suoi genitori e, nel corso delle ricerche, hanno ritrovato l'auto del figlio parcheggiata sulla Panoramica. Sporgendosi dalla falesia, hanno così individuato i poveri resti del 27enne facendo scattare l'allarme e l'intervento dell'elicottero dei vigili del fuoco per il recupero. Toccherà alla polizia far luce sul ritrovamento e, non si esclude, che possa essersi trattato di un gesto deliberato anche se non sono stati trovati biglietti di addio. Al vaglio anche l'ipotesi di un tragico incidente come uno scivolone durante una passeggiata sul ciglio dello strampiombo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento