Spiaggialonga 2019, gli universitari in campo per proteggere il mare dalla plastica

Nell'ambito del progetto Multicampus Sostenibile, sono state organizzate tre giornate per riflettere e allo stesso tempo agire concretamente per la sostenibilità ambientale

Dal 28 al 30 ottobre, tutti in Romagna per l'iniziativa organizzata dall'Area Edilizia e Sostenibilità dell'Università di Bologna e degli studenti universitari, che sono stati i promotori principali dell'evento. Nell'ambito del progetto Multicampus Sostenibile, sono state organizzate tre giornate per riflettere e allo stesso tempo agire concretamente per la sostenibilità ambientale. Si parte con Spiaggialonga 2019 lunedì 28 ottobre, alle 14, a Ravenna presso l'Aula Bovini del Dipartimento Storia Culture Civiltà (Via S. Vitale, 28/30), con la conferenza "Plastiche, microplastiche e ambiente", per riflettere con esperti e docenti Unibo su dove si trovano le microplastiche, quanto è grande il problema, i rischi evidenti e nascosti fino alla svolta intelligente per la plastica. Doppio appuntamento per martedì 29 ottobre: la mattina, dalle 9 alle 12, tutti gli studenti (scuole primarie e secondarie e universitari), potranno partecipare alla pulizia delle spiagge di Ravenna, Cesenatico e Rimini, assieme al personale dell'Area Edilizia e Sostenibilità dell'Alma Mater e ai volontari di Legambiente. I tratti di costa individuati per la pulizia della spiaggia sono: Spiaggia di Lido di Classe (Ravenna), Spiaggia di ponente (Cesenatico), Spiaggia a nord della foce del Fiume Marecchia (Rimini).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 15, a Rimini, presso l'Aula Alberti 14 del Complesso Alberti (Piazzetta Teatini, 13), si svolgerà la conferenza "Turismo sostenibile ed esperienze ecocompatibili", per parlare per riflettere con esperti e docenti Unibo delle esperienze di turismo sostenibile e soluzioni ecosostenibili per il trattamento di rifiuti spiaggiati. L'ultima giornata, mercoledì 30 ottobre, ha in programma l'uscita in barca per il monitoraggio dei rifiuti: appuntamento a Cesenatico, alle 9, presso il  Mercato Ittico in Via Carlo Matteucci. L'esperienza prevede l'osservazione dei pescherecci durante le azioni di pesca e la spiegazione, da parte del Prof. Alessio Bonaldo, riguardo la tipologia e la quantità dei rifiuti presenti in mare. Alle 14, sempre a Cesenatico, si svolgerà la conferenza "Il mare come risorsa e l'economia circolare" per parlare, con esperti e docenti Univo della gestione e bonifica di siti inquinati, del recupero della plastiche dal mare e riflettere sulle esperienze dei pescherecci sui rifiuti raccolti in mare. Registrazioni aperte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento