I cittadini promuovono lo sportello sociale adulti del Comune

Nel 2015 sono stati più di 2 mila i colloqui sostenuti dalle assistenti sociali del Comune di Rimini, di cui più della metà a famiglie con minori. Casa e lavoro i temi prevalenti

Sono più che buoni i risultati emersi dall'indagine di soddisfazione 2015 sullo sportello sociale adulti del Comune di Rimini. L'indagine prevede la somministrazione di un questionario o un intervista telefonica agli utenti del servizio, con una valutazione possibile lungo una scala progressiva da 1 a 10. La dimensione più apprezzata, e meglio valutata, è stata quella della gentilezza e della qualità relazionale, con 8,7 di gradimento, seguita dagli orari di reperibilità (8,1) e dalla capacità di comprensione e di risposta agli effettivi bisogni presentati (8), più che buona infine la valutazione per i tempi di attesa (7,3).

Le due dimensione ritenute migliorabili, ma già comunque valutate positivamente, sono la reperibilità telefonica (6,8) e i tempi burocratici di attesa tra il colloquio e l'effettiva ricezione di eventuali servizi e contributi, comunque buona (7). Nel 2015 sono stati più di 2 mila i colloqui sostenuti dalle assistenti sociali del Comune di Rimini, di cui più della metà a famiglie con minori. Casa e lavoro i temi prevalenti. Tra le richieste, emerge quella di un contributo economico (24%), seguito dal lavoro (15%); il 7% si è presentato in seguito a uno sfratto , l'11% per un contributo affitto e il 10% per un aiuto relativo alle bollette. La fascia di età più rappresentata è quella compresa tra i 31 e i 55 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Tra i tanti aspetti emersi – è il commento di Gloria Lisi, Vicesindaco con delega  alla protezione sociale del Comune di Rimini - vorrei sottolinearne due. In primis la professionalità riconosciuta dagli utenti agli assistenti sociali; sono loro l'anima del servizio perché non si tratta solo di dare una risposta in termini di servizi e contributi economici ma sopratutto di supportare la persona tramite l'ascolto e la presa in carico personale; in situazioni di criticità è comunque importante non lasciare da solo nessuno. La seconda è la rete con gli altri servizi del territorio con cui, vista l'ampia e variegata gamma di richieste che arrivano allo sportello, collaboriamo quotidianamente. Fa piacere che questo venga notato dagli utenti. Casa e lavoro sono le richieste principali, per questo già da tempo ci siamo attivati, e continuiamo a farlo, per creare una  serie di proposte e servizi diversificati, coinvolgendo anche la rete territoriale e i privati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento