Cronaca

Sportello Unico per l’Edilizia, a Riccione terminata fase sperimentale

In tre mesi sono più che raddoppiati gli appuntamenti, e quindi i servizi, a cui hanno dato risposta gli uffici dello sportello

Terminata la fase sperimentale, partita lo scorso luglio, di riorganizzazione dei servizi allo Sportello Unico per l’Edilizia per il rilascio delle informazioni normative sulle pratiche edilizie. Della durata di tre mesi e conclusa ad ottobre, la sperimentazione ha prodotto un netto incremento dell’attività di sportello e di back-office. Sono stati 600 i ricevimenti a tecnici e privati contro i 500 del periodo antecedente alla riorganizzazione tra gennaio e luglio 2016. In altre parole, in tre mesi sono più che raddoppiati gli appuntamenti, e quindi i servizi, a cui hanno dato risposta gli uffici dello sportello. In particolare, sempre da luglio ad ottobre, sono stati ricevuti circa 370 privati e tecnici per informazioni e attività di front-office. 230 gli appuntamenti per istanze di accesso agli atti. La nuova modalità di organizzazione degli uffici ha consentito di dare un numero maggiore di risposte e allo stesso tempo di sburocratizzare e render più celeri i tempi di espletamento delle pratiche relative al rilascio di permessi di costruzione,controllo S.C.I.A., vigilanza sull’attività dei cantieri, certificati di agibilità, controllo comunicazione di fine lavori, vigilanza e repressione di illeciti edilizi. 

Le principali novità apportate nella razionalizzazione del settore Urbanistica, Edilizia Privata- Ambiente, in accordo con gli ordini professionali, sono consistite infatti nella revisione degli orari di apertura al pubblico, che ha portato alla riorganizzazione del servizio di back office e all’introduzione, per le segnalazioni certificate di inizio attività, del sorteggio settimanale. In merito al primo punto si è stabilito di estendere gli orari di apertura al pubblico dalle 9.00 alle 13.00 il martedì, mercoledì e giovedì. La giornata del giovedì ha mantenuto inoltre la copertura del servizio dalle 14.00 alle 17.00. L’estensione degli orari al pubblico e il potenziamento del personale hanno permesso l’incremento di accessi allo sportello.

Allo stesso tempo tutti i lunedì è stato introdotto il sorteggio di una quota di pratiche edilizie pari al 25%, in linea con la vigente legislazione urbanistica, per il rilascio delle Scia, i cui risultati sono pubblicati sull’albo pretorio del sito internet del Comune di Riccione. In questo modo non occorre la comunicazione personale tramite uffici, ma è possibile avere subito l’avviso on line circa l’esito del sorteggio. Si tratta di cambiamenti migliorativi, sui quali tuttavia è intenzione convocare il tavolo tecnico degli ordini professionali entro il mese di novembre, per affrontare insieme eventuali accorgimenti da apportare alla struttura.

L’incontro sarà occasione per fare il punto con architetti, ingegneri, geometri, periti industriali, geologi e agronomi al fine di monitorare e rispondere alle loro esigenze così da procedere nella migliore soddisfazione possibile dei servizi portati a termine dagli uffici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportello Unico per l’Edilizia, a Riccione terminata fase sperimentale

RiminiToday è in caricamento