Sportello unico per l’edilizia: incontro tra i tecnici comunali e i progettisti locali

L’incontro è servito a fare il punto sulle principali novità recentemente introdotte dalla normativa regionale in materia di semplificazione amministrativa

Si è svolto martedì mattina nella Sala del Consiglio del Municipio di Riccione un primo incontro tra i tecnici comunali dello Sportello unico per l’edilizia e i progettisti del territorio sull’avvio di alcune prassi applicative dettate dall’entrata in vigore dalla nuova legge regionale in materia edilizia. L’incontro, a cui hanno partecipato l’Assessore all’edilizia privata Maurizio Pruccoli e il Dirigente, architetto Gilberto Facondini, è servito a fare il punto sulle principali novità recentemente introdotte dalla normativa regionale  in materia di semplificazione amministrativa per l’edilizia e i corrispondenti cambiamenti organizzativi nel lavoro degli uffici comunali.

Il Comune di Riccione ha avviato sin dall’aprile scorso lo Sportello unico per l’edilizia, che come prevede la le legge istitutiva, consente ai tecnici progettisti di rapportarsi con un solo soggetto, anzichè dover richiedere le singole autorizzazioni necessarie ad una moltitudine di enti e soggetti diversi (Ausl, Vigili del fuoco, Guardia costiera e demanio marittimo), con risparmio di tempo ed energie e tempi più brevi per la conclusione delle pratiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento