menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sportivi e piloti capitanati da Davide Cassani in bici per ricordare Marco Simoncelli

Oltre 120 i ciclisti che si sono cimentati nella pedalata dal Misano Circuit a Coriano per onorare il Sic

L’Amministrazione del Comune di Coriano, con il Vicesindaco Gianluca Ugolini, gli essessori Giulia Santoni e Anna Pazzaglia ed il Presidente del Consiglio Comunale Primiano Rosa, ha accolto il gruppo di oltre 120 ciclisti, capitanati da Davide Cassani e accompagnati dal sindaco di Misano Fabrizio Piccioni. Una pedalata che dal circuito di Misano ha condotto a Coriano per rendere omaggio a Marco Simoncelli con la visita al Museo a lui dedicato. Tanti i partecipanti tra gli amanti della bicicletta e non tra i quali anche i piloti della squadra corse SIC58. Un momento festoso e di ristoro grazie a quanto allestito dalla Pro Loco Coriano, alla quale va il ringraziamento dell’Amministrazione.

"Che bella pedalata martedì mattina in Romagna - ha commentato sul suo profilo Facebook Davide Cassani. - Siamo partiti da Misano Adriatico,  più di 100. Pronti via, pochi  km ed eccolo l’autodromo. Davanti a me Michele Pirro e Niccolò Antonelli. Non avevano la moto ma la bici così sono riuscito a tenerli dietro. Che spettacolo pedalare su questa pista. Il tempo di una foto per poi prendere la strada verso Coriano. Ma chi è che mena così forte? Non ci posso credere, è proprio lui, Mauro Sanchini il Sankio. Restiamo in 4 e per fortuna la salitella finisce. Mi stavo quasi staccando. Non ero mai stato al museo di Simoncelli. Una sua tuta  di quando era  un ragazzino, le sue minimoto, la moto del mondiale vinto e quella che stava ai box in quel tragico 23 ottobre 2011. Mi sembrava di vederlo lì, con quella faccia che solo guardarla ti metteva di buon umore. Quanto ci manca il Sic. Ancora 5 km e ci ritroviamo a visitare un altro museo, quello del motociclo a due passi da Riccione. Mai visto niente di simile, è stupendo. Dalle prime moto di fine ‘800 ad una Suzuki del 1991. Un percorso di 100 anni. Ancora pochi km, qualche fotografia e un saluto a tutti. Finisce così questa bellissima mattinata all’insegna della bicicletta, dei ricordi, della velocità e dell’amicizia. Siamo andati piano ma ci siamo divertiti un sacco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Zanzariere, ecco pochi e semplici prodotti per pulirle

Cura della persona

5 consigli per avere una rasatura perfetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento