Spostarsi dal comune per fare la spesa o andare in farmacia? Ecco cosa dice il decreto

Il Ministero dell'Interno ha fornito alcuni chiarimenti importanti legati al nuovo Decreto firmato il 22 marzo dal presidente del Consiglio Conte

E' possibile fare la spesa in un supermercato al di fuori del Comune di residenza? La risposta è sì, ma solo se è il più vicino a casa. Il Ministero dell’Interno ha fornito alcuni chiarimenti importanti legati al nuovo Decreto firmato il 22 marzo dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Dopo le nuove disposizioni finalizzate a contrastare la diffusione del coronavirus, sono sorti diversi interrogativi da parte dei cittadini che forse possono trovare risposte con le ultime puntualizzazioni rese note martedì.

Viene specificato che "è vietato spostarsi dal Comune in cui le persone si trovano tranne che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Chi si sposta per lavoro può rientrare alla sua abitazione e chi deve andare a fare la spesa o in farmacia può uscire dal Comune di residenza nel caso in cui il punto vendita sia più vicino e accessibile alla propria abitazione".

Il decreto del 22 marzo sospende tutte le attività produttive e commerciali non strettamente necessarie. Le attività professionali non sono sospese, mentre le pubbliche amministrazione garantiscono solo i servizi essenziali. Tra le attività produttive consentite rientrano i servizi di pubblica utilità; attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere essenziali; produzione, trasporto, consegna di farmaci e di attrezzature mediche. In alternativa i proprietari di aziende non presenti nell'elenco del decreto dovranno scrivere al Prefetto che potrà decidere se l’attività produttiva è funzionale ad altre attività ritenute essenziali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In generale, a livello anche locale le raccomandazioni sono sempre la stessa: "Uscire di casa il meno possibile, cercare di evitare le lunghe file ai supermercati, fare la spesa da soli e non in coppia o in gruppo. E' consigliato fare la spesa ai familiari anziani, in modo da evitare di sottoporli a situazioni di rischio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

  • Renzo Piano firma The Cube a Londra e l'edificio "parla" riminese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento