menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce, dispetti e falsità sul web: in manette per stalking verso l'ex moglie

L’uomo, già nel giugno scorso, era stato arrestato per stalking verso l'ex moglie. Attualmente, come pena residua, era sottoposto al divieto di avvicinamento a meno di 300 metri dalla stessa donna.

Un 65enne di Misano Adriatico è finito in manette per maltrattamenti. Le manette sono scattate venerdì, quando i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari firmata dal giudice del Tribunale di Rimini. L’uomo, già nel giugno scorso, era stato arrestato per stalking verso l'ex moglie. Attualmente, come pena residua, era sottoposto al divieto di avvicinamento a meno di 300 metri dalla stessa donna.

Ciò malgrado aveva continuato a minacciare la donna, anche attraverso sms, molestie, appostamenti e pedinamenti sino al luogo di lavoro. Condotte ripetute anche in presenza e con il coinvolgimento dei loro due figli minori, con il chiaro intento di sminuire la figura di madre, che causavano nella donna  uno stato di costante soggezione psicofisica. Addirittura i minori venivano utilizzati dall’uomo come “esca” per attirare la donna, facendo loro inviare alla madre messaggi di pericolo in maniera da farla chiamare o accorrere subito da loro.

L’uomo insultava la donna anche tramite social network scrivendo, pubblicamente, che la sua ex, senza nominarla, dopo aver abbandonato figli e marito, si dedicava alla prostituzione indicando anche i posti dove trovarla, senza che ciò corrispondesse a verità. In una recente occasione il 65enne ha persino bucato tre pneumatici l'auto dell'ex nei pressi del suo luogo di lavoro, venendo sorpreso dalla stessa mentre si stava scappando, costringendola, in presenza di testimoni, a chiede l’intervento dei Carabinieri. L'indagato attualmente si trova agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ristrutturare

Come trasformare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento