Stanziati 77mila euro per chi assiste in casa persone non autosufficienti

La Giunta comunale ha approvato lo stanziamento di sussidi per 77.000 euro a favore delle famiglie che assistono in casa persone non autosufficienti ricorrendo all’aiuto di assistenti familiari

La Giunta comunale ha approvato lo stanziamento di sussidi per 77.000 euro a favore delle famiglie che assistono in casa persone non autosufficienti ricorrendo all’aiuto di assistenti familiari. “E' strategico per noi, come Amministrazione Comunale, essere vicini a tutte quelle famiglie che assistono in casa i loro familiari – ha commentato l’assessore alle Politiche sociali – riuscendo, anche in momenti difficili come questi per le finanze pubbliche, a trovare risorse che siano d’aiuto a chi non istituzionalizza le persone non autosufficienti mantenendole nel proprio ambiente familiare, vicine all'affetto dei propri cari.

Strategico sia sotto l’aspetto relazionale, evitando l'isolamento delle persone non autosufficienti, sia sotto quello affettivo, nei confronti di persone che, se adesso non autosufficienti, hanno però dato tanto alle proprie famiglie che oggi se ne prendono cura.” L’assegnazione avverrà attraverso la formazione di una graduatoria nelle modalità e nei tempi che saranno resi noti attraverso la pubblicazione del Bando pubblico, con possibilità di presentare le domande dal 29 ottobre al 14 dicembre 2012.

I criteri per partecipare al Bando definiti dalla Giunta sono:

- la presenza nel proprio nucleo familiare di una o più persone seguite da una o più assistenti familiari;

- l’età uguale o superiore a 55 anni;

- un’invalidità pari o superiore al 74%;

- un valore ISEE del nucleo, DSU relativa al 2012 (reddito e patrimonio 2011), non superiore a 20.000 euro;

- non essere già titolari di Assegno di Cura rilasciato da AUSL;

- non essere già titolare di contributo “Alternativo al Ricovero” rilasciato dal Comune di Rimini;

- la presenza di un contratto di lavoro che attesti la regolare assunzione di una o più persone dedicate all’assistenza della persona non autosufficiente, per un totale di almeno 24 ore settimanali.

 

Il riparto delle risorse disponibili prevede un rimborso del 20% del costo sostenuto dall’utente, fino al limite di euro 1.500, per Isee fino 7.500 euro e del 15%, fino al limite di euro 1.300, per gli Isee tra 7.501 e 20.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento