Startup riminese crea l’algoritmo per la perfetta gestione del paziente

Dall’esperienza di Clinica Mobile e ArzaMed software medico è nato l’algoritmo per la perfetta gestione del paziente

Dall’incontro tra ArzaMed e Clinica Mobile è nato un progetto tecnologico che ha portato allo sviluppo di un algoritmo capace di ottimizzare l’organizzazione della gestione dei pazienti. Questa tecnologia fa sua l’esperienza “estrema” di Clinica Mobile sui circuiti nazionali ed internazionali nel Motomondiale, ovvero tanti pazienti da trattare in pochissimo tempo con risorse e spazi limitati, uscendo dal contesto puramente agonistico e migliorando l’organizzazione dei servizi per ogni paziente. L’applicazione interamente cloud permetterà di gestire il flusso di appuntamenti medici in maniera ottimizzata in base a tre variabili: tempo, spazio e risorse. Le tre variabili verranno calcolate automaticamente e dinamicamente dall’algoritmo rispetto al flusso di informazioni inserite, modificando real time la pianificazione degli appuntamenti.

I risultati attesi sono calcolati sullo storico di utilizzo del software medico da parte di 500 operatori sanitari, attivi in 16 regioni italiane ed in Svizzera: - 32% dei tempi di attesa per l’accettazione dei pazienti; - 43% di appuntamenti mancati / no show; - 25% di appuntamenti disdetti; - 30% costi di gestione; - 18% del costi personale front desk; - 20% tempo impiegato al telefono.


Gli obiettivi del progetto, spiega Andrea Pari AD di ArzaMed “sono quelli di migliorare il percorso di cura e prevenzione dei pazienti attraverso l'automazione della gestione organizzativa, clinica e relazionale dei centri medici. Riduzione delle tempistiche di attesa e intervento ed accesso alle informazioni mediche anche in mobilità sono due delle prerogative a cui stiamo lavorando. I primi test, effettuati sulla versione Alpha dell’applicazione, hanno prodotto risultati al di sopra delle aspettative. Entro febbraio 2019, una versione Beta sarà resa disponibile ad un gruppo eterogeneo composto da studi medici specialistici, poliambulatori, equipe multidisciplinari, psicologi e fisioterapisti.”


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento