menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settemila euro dalla Banca di Rimini per la statua di papa Wojtyla

Banca di Rimini ha deciso di partecipare alla sottoscrizione per coprire le spese necessarie alla ricollocazione della statua dedicata a Giovanni Paolo II al Parco delle Magnolie di Riccione.

Banca di Rimini ha deciso di partecipare alla sottoscrizione per coprire le spese necessarie alla ricollocazione della statua dedicata a Giovanni Paolo II al Parco delle Magnolie di Riccione. Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato uno stanziamento di 7.000 euro (cifra compresa in quella sin qui raccolta) e in accordo con il Comune di Riccione ha deciso di aprire un conto corrente bancario con la causale ‘Contributo statua Giovanni Paolo II’ presso Banca di Rimini - Filiale di Riccione Emilia per facilitare ulteriormente la raccolta fondi ed arrivare prima possibile alla quota di 29.200 euro.
 
L’Iban è il seguente: IT 88 W 0897 0241 000000 9000 4719
 

“Ora che la statua in bronzo, fra l’altro bellissima, è nuovamente al Parco – ha detto ieri all’inaugurazione il Presidente di Banca di Rimini Cesare Frisoni – non bisogna far cadere l’attenzione sulla necessità di coprire l’intera cifra. Ancor più della questione economica, pur importante, è necessario un segnale della comunità, sia delle imprese che dei cittadini. Come Banca sensibilizzeremo la nostra clientela, crediamo sia un modo per ribadire che ciò che è accaduto è inaccettabile. Quando purtroppo qualcosa del genere avviene, l’intera comunità deve mandare segnali chiari e poi contribuire per quanto possibile a riparare all’offesa”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento