rotate-mobile
Cronaca

Una "picconata" storica apre il cantiere del nuovo sottopasso. Sarà rifatto anche piazzale Carso

Il sindaco Jamil Sadegholvaad: "Nel futuro avremo una distanza dai binari dei treni alla sabbia della spiaggia di soli 650 metri"

Con una picconata simbolica ad opera del sindaco Jamil Sadegholvaad si apre ufficialmente il cantiere che porterà alla realizzazione del nuovo sottopasso ferroviario per avvicinare i riminesi, ma soprattutto i turisti, al mare. Due anni di lavori, a partire da lunedì (17 gennaio) e un investimento complessivo di 11,5 milioni di euro a carico di Rfi.

“Con quest’opera – spiega il sindaco Jamil Sadegholvaad durante il sopralluogo lungo la ferrovia -, andiamo finalmente a superare una frattura storica che caratterizzava la nostra città. Stamane ho fatto un’analisi e nel futuro avremo una distanza dai binari dei treni alla sabbia della spiaggia di soli 650 metri, contro il chilometro e mezzo attuale”. Ma la rivoluzione epocale non sarà dettata solo dall’arrivo del nuovo tunnel, l’amministrazione alla presenza dei tecnici di Rfi annuncia che verrà completamente riqualificata tutta l’area di piazzale Carso.

Sicurezza pubblica - In piazzale Battisti sette nuovi lampioni e due telecamere

Sul luogo del sopralluogo i vertici di Rfi hanno assicurato che durante il prossimo biennio il cantiere avanzerà “senza problemi per la circolazione dei mezzi”. Si procederà in due step: prima con la rimozione dei binari dai numeri 7-11, poi dai numeri 12-16. Per un intervento di circa 50 metri lineari, che unirà il passaggio anche alla scalinata principale della stazione, facilitando così la circolazione non solo per i viaggiatori ma anche chi dal centro storico vuole recarsi verso il mare.

La rivoluzione sarà per tutta piazza Carso. Non solo per l’arrivo del nuovo sottopasso. Come spiega l’assessora Roberta Frisoni: “Si tratta di un momento storico per la città, prendendo spunto dal Parco del Mare anche piazza Carso seguirà la stessa direzione. Verrà completamente rivalutata, con arredi pubblico, potenziamento dell’illuminazione e anche zone di aree benessere e sport con un dialogo aperto con le associazioni cittadine”.

Anche la viabilità vedrà delle significative novità. Verrà ampliata la via Carso, che resterà a doppio senso di circolazione. Mentre viale Monfalcone sarà inglobato all’interno della nuova piazza e servirà solo come accesso pedonale ed eventualmente per il passaggio dei taxi. La parte del muro che verrà abbattuta, per consentire l’accesso al sottopasso, invece è ancora in fase di progettazione: si ragiona però su di un varco ampio almeno una decina di metri. Sarà poi potenziato il percorso pedonale per raggiungere il Parco del Mare.   
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una "picconata" storica apre il cantiere del nuovo sottopasso. Sarà rifatto anche piazzale Carso

RiminiToday è in caricamento