Cronaca

Stop alle barriere architettoniche al Centro covid: la struttura accessibile a tutti

La sindaca Sabba: "Un nuovo tassello nell’azione di completo abbattimento delle barriere architettoniche che rende la struttura finalmente davvero accessibile a tutti"

E’ entrato ufficialmente in servizio sabato mattina il servoscala con pedana installato al Centro Civico di Villa Verucchio. Strumento “testato” con successo con Marco Bartolucci, verucchiese doc e volontario della Croce Rossa costretto sulla sedia a rotelle fino a oggi impossibilitato a raggiungere la sede posta al primo piano a causa di tre strette rampe di scale.

“E’ un nuovo tassello nell’azione di completo abbattimento delle barriere architettoniche con cui l’amministrazione cerca di rendere fruibile l’intero territorio a ogni cittadino o visitatore. Un momento molto atteso da tutti noi e in particolare da Marco, da molti anni prezioso volontario di Croce Rossa. Una volta tornati a una normalità sociale post Covid, avremo finalmente un Centro Civico a disposizione veramente di ogni persona , commenta la sindaca Stefania Sabba, presente al momento del “collaudo” del servoscala insieme ai consiglieri comunali e alla responsabile locale della Croce Rossa Patrizia Bartolini, a Maurizio Nicolini dell’ufficio tecnico comunale, e ad alcuni referenti di associazioni locali.

Croce Rossa che sulla sua pagina Facebook ha ringraziato il Comune “per aver realizzato i lavori e per aver reso la palazzina priva di barriere architettoniche. Questo permetterà di rendere ancora più accessibile la struttura a tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alle barriere architettoniche al Centro covid: la struttura accessibile a tutti

RiminiToday è in caricamento