Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

"Ti ammazzo", in un raptus cerca di colpire la sorella con grosso coltello da macellaio

Il padre riesce ad immobilizzare e a disarmare il figlio prima che accadesse l'irreparabile, il ragazzo arrestato per maltrattamenti in famiglia

Foto archivio

Nel pomeriggio di mercoledì il personale della polizia di Stato è intervenuto in un'abitazione di Rimini dove, una ragazza aveva segnalato un'animata lite in famiglia col fratello che stava minacciando lei e gli altri famigliari con un coltello. L'allarme è scattato intorno alle 17.30 e, sul posto, si è precipitata una pattuglia delle Volanti con gli agenti che nel giardino dell'abitazione hanno trovato madre e figlia ancora scosse mentre all'interno dell'appartamento completamente a soqquadro c'era il padre che aveva immobilizzato il figlio bloccandolo a terra. Nonostante questo, il personale della Questura ha faticato non poco ad ammanettare l'esagitato, un 39enne, che sotto l'effetto dell'alcol continuava a divincolarsi. Riportata la calma è emerso che, nel dopopranzo, il ragazzo aveva chiesto un favore alla sorella ma quest'ultima non aveva dato seguito alle richieste del 39enne. E' stato a questo punto che il fratello ha iniziato a dare in escandescenza e, dopo una serie di insulti e spintoni, ha afferrato un grosso coltello da macellaio e brandendo la lama ha iniziato ad urlare "Ti ammazzo". Nel parapiglia è intervenuto il padre che, nel tentativo di difendere la figlia, è riuscito a disarmare il figlio che nella colluttazione ha colpito con un calcio l'anta della finestra mandandola in mille pezzi. Il 39enne, già noto alle forze dell'ordine per dei precedenti episodi analoghi nel corso dei quali aveva minacciato i componenti della famiglia, è stato quindi portato in Questura. Negli uffici di piazzale Bornaccini è stato dichiarato in arresto per maltrattamenti in famiglia e trasferito nel carcere dei "Casetti" in attesa della convalida del fermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ti ammazzo", in un raptus cerca di colpire la sorella con grosso coltello da macellaio

RiminiToday è in caricamento