rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Cronaca Riccione

Chiesa gremita per la veglia delle vittime dell'A4, il Vescovo: "L'amore trionferà sulla morte"

Il vescovo di Rimini: "Adesso stanno con Gesù, che è con noi tutti i giorni, ed era lì anche in quello svincolo dell'A4 pronto ad abbracciarli e portarli alla vita che ha solo luce e amore"

Sguardi attoniti e ancora increduli segnati da un profondo dolore per una tragedia che ha colpito il cuore di Riccione quelli della folla che, domenica sera, ha partecipato alla veglia per le 7 vittime dell'A4 dove hanno perso la vita l'ex sindaco Massimo Pironi, Maria Aluigi 34 anni, Francesca Conti 25 anni, Rossella De Luca 37 anni, Valentina Ubaldi 31 anni, Alfredo Barbieri 52 anni e Romina Bassini 36 anni. La chiesa di San Martino non è riuscita a contenere le oltre 1500 persone che, insieme al vescovo di Rimini Francesco Lambiasi, hanno pregato per le anime delle persone scomparse nel tragico schianto.

In prima fila gli amici e i parenti di quanti viaggiavano sul pulmino - che è andato a scontrarsi contro il mezzo pesante - raggiunti dal sindaco Daniela Angelini, accompagnata dalla vice Sandra Villa e dagli assessori Imola e Nicolardi. La prima cittadina che ha voluto abbracciarli per dare loro il suo conforto personale e quello di tutta la Perla Verde. Particolarmente toccante l'omelia di monsignor Lambiasi che, dal pulpito, ha spiegato come il dramma "ha aperto un crepaccio nel quale è sprofondatata un'intera comunità" ricordando però che "la pace del Signore può colmare questo vuoto che si è creato con un abbraccio di dolore e speranza" perchè "non tutto finisce qui".

Riccione piange le 7 vittime della strage in A4 - La veglia funebre

Il vescovo, infatti, ha sottolineato come alla fine "l'amore vince sulla morte" perchè è più forte e "a questi amici scomparsi e all'amico Massimo (Pironi) sento di poter dire parole di consolazione vera. Adesso stanno con Gesù, che è con noi tutti i giorni, ed era lì anche in quello svincolo dell'A4 pronto ad abbracciarli e portarli alla vita che ha solo luce e amore. A noi rimane la domanda lancinante di poterli rivedere ma questo è solo il primo tempo: li riabbracceremo tutti perchè non finisce tutto qui". Monsignor Lambiasi ha avuto parole di conforto anche per la città di Riccione, che si preparava ai festeggiamenti per il centenario: "Una città rimasta sgomenta ma noi siamo qui per fare il pieno di speranza perchè questa volta la morte ha subìto una sconfitta cocente".

Tragedia in autostrada, nel drammatico incidente muoiono 6 riccionesi
VIDEO | La gita dei ragazzi disabili si trasforma in tragedia: 6 morti nello scontro con un camion
Le vittime riccionesi della tragedia in A4
Salgono a 7 le vittime della strage in A4, l'ultimo atto d'Amore di Romina Bssini: donati gli organi
Riccione in lutto, la Perla Verde sospende i festeggiamenti per il centenario
Il mondo della politica piange la scomparsa di Massimo Pironi

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa gremita per la veglia delle vittime dell'A4, il Vescovo: "L'amore trionferà sulla morte"

RiminiToday è in caricamento