menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di Fragheto, la Provincia si costituisce parte civile

Nella tristemente famosa strage di Fragheto del 1944 vennero uccise 30 persone, sei bambini sotto i sei anni, molti anziani, intere famiglie sterminate, le case incendiate

La Provincia di Rimini si costituirà parte civile venerdì nel procedimento penale presso il Tribunale Militare di Verona contro Karl Weis, Sottotenente della riserva- Aiutante maggiore dello Sturrmbattaillon OB Sudwest, Karl Schafer, Tenente della riserva – Comandante della IV compagnia Armi Accompagnamento dello Sturrmbattaillon OB Sudwest, ed Ernst Plege, Sottotenete della riserva – Comandante di Plotone IV compagnia Armi Accompagnamento dello Sturrmbattaillon OB Sudwest, imputati per il reato di “Concorso in violenza con omicidio contro privati nemici, pluriaggravata continuata” per l’eccidio compiuto in Fragheto di Casteldelci il 7 aprile del 1944.

Nella tristemente famosa strage di Fragheto del 1944 vennero uccise 30 persone, sei bambini sotto i sei anni, molti anziani, intere famiglie sterminate, le case incendiate. La Provincia, così come il Comune di Casteldelci, ha ritenuto di non lasciare la responsabilità di costituirsi parte civile ai soli parenti, in considerazione del fatto che “l’eccidio si configura come una offesa per l’intera collettività provinciale.” Le conseguenze per gli imputati, ormai molto anziani, saranno nulle ma la Provincia ha valutato doveroso sostenere l’affermazione di un principio che è morale, civile e politico, oltre che penale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento