Strani movimenti sul lungomare, nella rete dei carabinieri finisce un pusher

Le segnalazioni arrivate ai militari dell'Arma hanno permesso di arrestare un nordafricano con 320 grammi di eroina

Sono state le segnalazioni arrivate ai carabinieri di Rimini, da parte di alcuni residenti nella zona del lungomare, a permettere ai militari dell'Arma di arrestare uno spacciatore. A far scattare l'operazione le voci di uno strano via vai e, in abiti civili, gli uomini della Compagnia di Rimini al comando del capitano Sabato Landi si sono appostati in zona fino a quando, nella serata di lunedì, hanno notato un tunisino 36enne che stava confabulando con una ragazza e, a un certo punto, i due hanno scambiato un involucro sospetto. I militari dell'Arma hanno fermato la giovane, trovandola in possesso di 3 grammi di eroina, la quale ha ammesso di aver acquistato lo stupefacente dal nordafricano.

Quest'ultimo è stato bloccato mentre, in bici, cercava di allontanarsi scoprendo che si trattava di una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine e che, di fatto, era domiciliato in un residence poco lontano. E' stato così deciso di perquisire la casa trovando, in un involucro di cellophane, 320 grammi di eroina, tutto il materiale necessario al suo confezionamento e 500 euro in contanti ritenuti il provento dello spaccio. Portato in caserma, al termine degli accertamenti di rito è stato dichiarato in arresto. Processato per direttissima nella mattinata di martedì, il giudice ha convalidato il fermo e disposto la misura della custodia cautelare in carcere in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento