Stranieri ospitati in un albergo senza documenti: due arresti

L’attività di prevenzione e repressione dei reati proseguirà in maniera costante ed intensa soprattutto in questo particolare periodo dell’anno.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura coadiuvati dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine aggregati a Rimini per il periodo natalizio, venerdì hanno effettuato una serie di controlli nei residence. Durante un accertamento amministrativo effettuato in un hotel di Miramare di Rimini, è stato accertato dai poliziotti che numerosi clienti stranieri erano stati ospitati senza aver fornito idonei documenti di identificazione. Gli operanti hanno proceduto ad un controllo delle persone presenti nella struttura ricettiva, rintracciando nella circostanza sei cittadini stranieri completamente privi di documenti.

Quest'ultimi sono stati accompagnati in Questura per l’identificazione. Un 24enne di nazionalità albanese è stato arrestato poichè destinatario di un provvedimento di cattura emesso dalle autorità albanesi. Un 26enne tunisino è finito nei guai poichè espulso dal territorio nazionale, per aver fatto rientro in Italia senza la prevista autorizzazione ministeriale. Lo stesso sabato mattina, al termine dell’udienza per direttissima in tribunale, è stato accompagnato ad un centro di identificazione ed espulsione per il successivo allontanamento dal territorio dello Stato. 

Sono inoltre stati denunciati in stato di libertà altri due cittadini tunisini di 26 e 37 anni sempre per violazioni del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione. L’attività di prevenzione e repressione dei reati proseguirà in maniera costante ed intensa soprattutto in questo particolare periodo dell’anno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento