menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncato dal Covid il costruttore Italino Mulazzani

L'imprenditore si è spento all'ospedale di Pesaro dove era ricoverato, la sua azienda aveva realizzato il nuovo palasport, il Colosseo, la viabilità e gli accessi al centro commerciale Le Befane

Italino Mulazzani è stato uno dei costruttori edili che ha cambiato il volto di Rimini realizzando, tra le altre cose, il nuovo palasport, il Colosseo, la viabilità e gli accessi al centro commerciale Le Befane. Il Covid lo ha stroncato a 86 anni il giorno di Pasqua nell'ospedale di Pesaro dove era ricoverato da qualche giorno. L'imprenditore, secondo quanto emerso, aveva fatto la prima dose di vaccino lo scorso 25 febbraio ma a distanza di un mese, poco prima del richiamo, si era ammalato ugualmente così come altri componenti della sua famiglia. Mulazzani, grande appassionato di bocce, per trent’anni aveva sponsorizzato la squadra di Montegridolfo che nel 2010 aveva addirittura vinto lo scudetto. Viste le condizioni di salute anche dei suoi famigliari, al momento la data dei funerali non è stata fissata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

  • Alimentazione

    Dimagrire con la dieta del riso rosso

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento