Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Studentessa nel mirino di uno stalker, sospetti sull'ex fidanzato

Dopo mesi di messaggi intimidatori che arrivavano da mittenti sconosciuti la Postale sequestra gli apparecchi informatici del giovane per analizzarli

Mesi e mesi di messaggi strani, che arrivavano da mittenti sconosciuti, che arrivavano sul suo profilo social e nei quali venivano descritti minuziosamente tutti i suoi spostamenti e i dettagli dei posti e delle persone frequentate oltre a vere e proprie minacce. Giorni di paura per una studentessa universitaria riminese finita nel mirino di uno stalker che, quotidianamente, riceveva le missive. Frasi che non lasciavano dubbi che qualcuno la pedinasse ma, allo stesso tempo, risalire al mittente era praticamente impossibile dal momento che il maniaco si nascondeva dietro profili fake e numeri di telefono stranieri. Sempre più preoccupata, la vittima non ha potuto far altro che sporgere denuncia aggiungendo però un particolare. La ragazza, infatti, ha spiegato agli inquirenti di aver da poco troncato una relazione con un ragazzo grande esperto di informatica e delle dinamiche del web. E' stato così che gli agenti della polizia Postale di Bologna sono andati a suonare alla porta del giovane sequestrandogli tutti gli apparecchi informatici per analizzarli. Il giovane, del canto suo, respinge con forza ogni accusa protestandosi innocente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentessa nel mirino di uno stalker, sospetti sull'ex fidanzato

RiminiToday è in caricamento