Stufo dell'attesa non rispetta la fila al Pronto Soccorso: intervengono i Carabinieri

Attimi di tensione giovedì sera all'ospedale Infermi di Rimini. Tutta colpa di un quarantenne pugliese che con petulanza non voleva rispettare il proprio turno per la somministrazione della prestazione sanitaria

Attimi di tensione giovedì sera all'ospedale Infermi di Rimini. Tutta colpa di un quarantenne pugliese che con petulanza non voleva rispettare il proprio turno per la somministrazione della prestazione sanitaria. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno invitato l'uomo a comportarsi con educazione rispettando le procedure. Il pugliese, dopo essersi calmato, ha chiesto scusa al personale sanitario, spiegando che all'origine del gesto era la durata dell’attesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento