rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Sul treno senza biglietto aggredisce gli agenti della Polfer

Il giovane si era rifiutato all'ordine del capotreno di scendere dal convoglio per poi prendersela con le divise che sono dovute ricorrere alle cure dei sanitari

Ha scatenato un vero e proprio caos il nigeriano 38enne che, domenica pomeriggio, è stato sorpreso a bordo di un treno senza biglietto. Il giovane, quando il capotreno gli ha intimato di scendere, ha iniziato a rivoltarsi prendendosela anche con due agenti della Polfer di Rimini intervenuti per calmarlo. Ne è nato un violento scontro col 38enne che ha dato in escandescenza aggredendo le divise e spintonandole fino a quando è stato possibile bloccarlo e farlo scendere dal convoglio che nel frattempo a causa del parapiglia aveva riportato un ritardo di circa 15 minuti. L'esagitato è stato arrestato per resistenza e portato negli uffici della Questura mentre gli agenti sono stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso da dove sono stati poi dimessi con una prognosi di 7 giorni. Lunedì mattina il 38enne è stato processato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul treno senza biglietto aggredisce gli agenti della Polfer

RiminiToday è in caricamento