Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Riccione

Sulla spiaggia di Riccione si rinnova l'appuntamento per aiutare i bambini con diabete

Con le donazioni raccolte circa 78mila persone con diabete in Romagna, tra cui tanti bimbi, avranno la possibilità di vivere una vita più serena

Sabato 11 Settembre Diabete Romagna e il Riccione Beach Arena saranno ancora insieme per sensibilizzare la popolazione sul diabete e raccogliere fondi a sostegno dei progetti per bambini con diabete. Si potrà godere di questa fine estate all’aperto negli spazi messi a disposizione dal Riccione Beach Arena dalle ore 9.00 alle ore 19.00. Saranno a disposizione i campi da gioco di beach tennis, beach volley e streetbasket. Chi parteciperà, grazie alla propria donazione, rappresenterà una speranza per i bambini con diabete come Mia e Giulia che sono le testimonial della campagna dal titolo “I legami del diabete. Proprio grazie alle attività dell’associazione le bambine si sono conosciute e hanno saputo trasformare le difficoltà della loro condizione in amicizia e occasione di crescita. Inoltre, con la donazione, ogni partecipante potrà usufruire di un’ora di gioco, dell’aperitivo e riceverà il kit “I love Diabete Beach” con gadget offerti dalle aziende sponsor.

La giornata dell’11 settembre si inserisce all’interno della campagna estiva di Diabete Romagna, Diabete Beach, che in questo 2021 prende il nome di “I legami del diabete”. La campagna, iniziata nella seconda metà di giugno con l’avvio della lotteria solidale, si concluderà il 25 settembre con l’estrazione finale dei biglietti e l’assegnazione degli oltre trenta premi per i partecipanti. Grazie al contributo dei sostenitori e dei volontari che stanno promuovendo l’iniziativa, 78.000 persone con diabete in Romagna, tra cui tanti bambini che affrontano ogni giorno le sfide della malattia, avranno la possibilità di vivere una vita più serena e di trasformare i legacci di questa condizione in legami di valore.  L’associazione Diabete Romagna, infatti, è al fianco di bambini, adulti e famiglie offrendo loro il supporto di psicologi, dietisti, momenti di aggregazione e confronto che consentono loro di prendere consapevolezza della complessità di vita che la convivenza con una malattia cronica e tanto invasiva impone loro.
 
In occasione del centesimo anniversario della scoperta dell'insulina, l’associazione vuole celebrare l’importanza dei legami positivi che il diabete, nonostante le costrizioni e la sofferenza che impone, può generare. Tra questi, il legame fondamentale con i sostenitori senza i quali non sarebbe possibile guardare al diabete come una malattia con cui si può imparare a convivere, anche con il sorriso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla spiaggia di Riccione si rinnova l'appuntamento per aiutare i bambini con diabete

RiminiToday è in caricamento