rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Summit tra Comune e presidi. "Un filo diretto per procedere con manutenzioni e interventi estivi"

Non ci sarà solo il perfezionamento e l’inaugurazione della nuova scuola Ferrari, ma decine di interventi su tutto il territorio

Edilizia scolastica e tempo pieno al centro di un incontro tra amministrazione comunale e dirigenti scolastici del primo ciclo. Criteri e programmazione dei prossimi interventi di edilizia scolastica su tutto, ma anche tempo pieno e altre novità per il prossimo anno scolastico al centro dell’incontro di martedì mattina (19 aprile) tra la vicesindaca con delega alle politiche educative del Comune di Rimini, Chiara Bellini, l’assessore all’edilizia scolastica Mattia Morolli e i dirigenti scolastici del primo ciclo. Un incontro cordiale e costruttivo, con un duplice fine; da una parte ascoltare le esigenze delle singole scuole, dall’altra concordare un metodo comune per ottimizzare tempistiche e risorse, sviluppando un piano di interventi il più possibile condiviso e uniforme. Dopo i piccoli interventi di manutenzione già conclusi nella pausa pasquale, l’incontro è stato anche l’occasione per presentare alcuni dei principali interventi estivi. Non ci sarà infatti solo il perfezionamento e l’inaugurazione della nuova scuola Ferrari, ma decine di interventi su tutto il territorio, che vanno dalle palestre ai sistemi di riscaldamento, dagli infissi agli spazi esterni, dai laboratori agli spazi e agli strumenti per le innovazioni didattiche.

“Quello riminese – hanno spiegato Chiara Bellini e Mattia Morolli – è un sistema scolastico dinamico e molto partecipato, con insegnanti molto attivi e attenti non solo alle dinamiche educative ma anche a quelli ambientali, logistiche e organizzative. Una ricchezza da sviluppare e valorizzare al meglio; per questo abbiamo concordato un metodo comune di comunicazione tra scuole e Comune, dove siano i singoli dirigenti scolastici a raccogliere le diverse istanze e segnalazioni provenienti dalle insegnanti, decidendo poi quali prioritariamente segnalare al Comune. Come Amministrazione – hanno continuato Bellini e Morolli – abbiamo sottolineato come ogni nostro intervento nelle scuole vada nella direzione di potenziare le progettualità didattiche dei singoli istituti, potenziandone la portata e la coerenza, dall’outdoor education all’inserimento di alunni con disabilità, fino al tempo pieno. Proprio al tempo pieno è stata dedicata una parte importante dell’incontro, nel quale abbiamo illustrato ai dirigenti scolastici le nostre proposte, dall’abolizione dello stradario ai progetti pilota (in attesa di un auspicato aumento nella dotazione del personale da parte del Ministero) , fino al potenziamento dei servizi del diritto allo studio, a partire dalle mense. Un aspetto è comunque già chiaro, le modifiche che andremo ad apportare saranno il più possibile condivise e frutto dell’ascolto di chi, nelle scuole, ci lavora e vive tutti i giorni. Per questo desideriamo ringraziare non solo i dirigenti scolastici ma anche il personale che ogni giorno lavora per migliorare i servizi educativi riminesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Summit tra Comune e presidi. "Un filo diretto per procedere con manutenzioni e interventi estivi"

RiminiToday è in caricamento