Cronaca

Superbike "sorvegliata speciale", controlli di sicurezza antiterrorismo

L'autodromo di Misano presidiato dalle forze dell'ordine in occasione dell'appuntamento motociclistico

Imponente macchina di sicurezza delle forze dell'ordine, al Misano World Circuit, in occasione del Round di Superbike in corso durante il fine settimana nell'impianto romagnolo. Con l'allerta terrorismo, nfatti, è stato predisposto un accurato piano da parte della Questura di Rimini che, oltre ai blocchi di cemento posizionati agli ingressi dell'autodromo per prevenire l'arrivo di veicoli sulla folla, vede il personale della polizia di Stato e dei carabinieri passare al setaccio gli accessi e i paddock. Al lavoro anche il personale della sicurezza, con i metal detector che vengono impiegati per controllare i tifosi che accedono sugli spalti e nel prato. Con l'avvicinarsi di sabato e domenica, giornate di punta per le gare, sono attesi al Misano Circuit anche le unità antiterrorismo della polizia di Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike "sorvegliata speciale", controlli di sicurezza antiterrorismo

RiminiToday è in caricamento