Superlavoro dei carabinieri di Riccione per il ponte di Halloween: 1 arresto e 5 denunciati

Droga, furti e degrado urbano nel mirino dei militari dell’Arma, il bilancio finale ha visto 189 veicoli sottoposti a controllo e 349 persone identificate

Ponte d Halloween di superlavoro per i carabinieri della Compagnia di Riccione che, a cavallo tra il 31 ottobre e il 3 novembre, hanno arrestato una persona e denunciate altre 5 a piede libero. Nel dettaglio, a finire in manette è stato un 28enne kosovaro, già noto alle forze dell'ordine per reati specifici, pizzicato dai militari dell'Arma della Tenenza di Cattolica con 5 grammi di cocaina già suddivisi in dosi e 4500 eur ritenuti il provento dello spaccio. Dovrà invece rispondere di lesioni personali un napoletano 62enne residente a San Giovanni in Marignano che, a Cattolica, ha dato in escandescenza prendendo a pugni un 44enne procurandogli un trauma contusivo alla mandibola ed all’orecchio destro. E' stato denunciato a piede libero anche un 33enne di Avellino, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, che all'interno di un istituto di credito di Cattolica è riuscito ad impossessarsi del portafoglio di una 29enne contenente 1000 euro. La vittima, dopo essersi accorta del furto, ha sporto denuncia ai carabinieri che, dopo aver visionato le immagini delle telecamere a circuito chiuso, sono risaliti fino al campano riuscendo a recuperare il denaro. Rintracciata sempre grazie alle telecamere di sorveglianza una 33enne già nota alle forze dell'ordine che, in un negozio di Riccione, aveva rubato alcuni capi di abbigliamento ed un paio di scarpe da ginnastica per poi tentare la fuga. Scoperta dai commessi che hanno chiamato i carabinieri, i militari dell'Arma hanno poi acciuffato la ladra e recuperato la refurtiva. Dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio due foggiani, di 42 e 37 anni entrambi residenti a Coriano, che in seguito a una perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di 5 grammi di hashish, tutto il materiale per confezionare le dosi e 850 euro in contanti ritenuti il provento dello spaccio. Un 34enne albanese, in fine, è stato denunciato per soggiorno illegale in Italia.

I controlli sulle strade hanno visto finire denuciato a piede libero anche un 48enne di Montescudo, sorpreso al volante sotto l'effetto di stupefacenti. L'uomo, in passato, era già stato pizzicato per lo stesso reato e, la patente, gli era stata ritirata. Il 48enne, quindi, dovrà rispondere anche di guida senza patente. Altri due guidatori, invece, sono stati deferiti per guida in stato di ebbrezza. Segnalati alla Prefettura, come assuntori di sostanze stupefacenti, cinque persone trovate in possesso complessivamente di 4,5 grammi di cocaina e 0,3 di hahsish. Il bilancio finale ha visto 189 veicoli sottoposti a controllo e 349 persone identificate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento