Svaligia l'abitazione e picchia il proprietario, arrestato il topo d'appartamento

Il malvivente è stato arrestato dalla polizia Municipale, ad incastrarlo le telecamere di videosorveglianza della zona

Si sono concluse ieri, con un arresto, le indagini condotte dalla Polizia Locale di Rimini, coordinate dal Pubblico Ministero Dott. Luigi Sgambati. Un’operazione iniziata lo scorso 24 novembre, quando l’uomo, italiano e residente a Verucchio, si è introdotto furtivamente in un appartamento nelle prime ore del pomeriggio, mentre i proprietari stavano riposando. E’ stato il proprietario dell’abitazione, svegliato dai alcuni rumori strani, ad accorgersi della presenza dell’intruso, che si era introdotto salendo al primo piano e forzando la porta del garage, posto al piano terra. Aveva già sottratto dei soldi da un portafogli, quando, colto in frangente, il ladro 44 enne ha iniziato la fuga, inseguito dal proprietario che a piedi scalzi cercava di fermarlo. Un inseguimento per il  quale il derubato ha subito anche lesioni per due aggressioni, in quanto veniva picchiato prima con un autoradio e poi addirittura con una zappa, prima che il delinquente si dileguasse.

Sono state le telecamere poste nel giardino della casa derubata che hanno dato le informazioni più utili per le indagini condotte dalla Polizia Locale, scattate immediatamente e protratte anche nei giorni successivi al reato. Le immagini chiare del volto hanno dato modo agli agenti di riconoscere l’uomo, già noto agli uffici della polizia giudiziaria, perché risultava avere a suo carico numerosi precedenti per rapina e spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo aver messo sotto sequestro gli oggetti serviti per l’aggressione, oltre ad un sacco di iuta, trovato sulla soglia di casa probabilmente per contenere l'eventuale refurtiva, la Polizia Locale ha portato avanti le indagini, arrivando fino alla perquisizione, effettuata nell'appartamento dell’uomo, dove sono stati rinvenuti anche gli abiti utilizzati durante la rapina. Arrestato per i reati di rapina e lesioni, attualmente l’uomo è in carcere per la custodia cautelare richiesta dal GIP, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un’operazione, conclusa positivamente anche grazie alla proficua collaborazione con la Polizia Locale di Santarcangelo di Romagna che ha collaborato nelle indagini. Un lavoro di rete che sta dando ottimi risultati su diversi profili ed in particolare proprio nelle indagini dei furti in appartamento con attività investigativa, pattuglie di prevenzione, e controllo nei luoghi di ricettazione della refurtiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

  • Si è spento il semiologo Paolo Fabbri, allievo di Umberto Eco e professore dell'Alma Mater

Torna su
RiminiToday è in caricamento