Sventate due truffe in un'ora

Si sono presentati al Centro Tim del centro commerciale "Le Befane" con l'intenzione di comprare un i-phone. Alla commessa hanno mostrato una carta di credito ed i documenti per il pagamento

Si sono presentati al Centro Tim del centro commerciale "Le Befane" con l'intenzione di comprare un i-phone. Alla commessa hanno mostrato una carta di credito ed i documenti per il pagamento. Ma quando la commessa ha avuto qualche sospetto, i due acquirenti sono fuggiti. Il fatto è avvenuto mercoledì pomeriggio. Gli agenti della Volante della locale Questura hanno acquisito le carte per chiarire se fossero falsi o rubati.

Sempre mercoledì pomeriggio le forze dell'ordine sono intervenute in un albergo in via Cappellini per un sospetto caso di truffa. Il protagonista, un 25enne slovacco già noto alle forze dell'ordine per truffa, al momento di pagare il conto di oltre duecento euro ha chiesto di poter uscire temporaneamente per recarsi in banca per ritirare i soldi. A quel punto la titolare ha chiesto l'intervento del 113, sventando una possibile truffa.  Il giovane non è stato denunciato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento