Cronaca

Tagliata provvisoriamente l'acqua al villino occupato dai centri sociali

Sigilli ai rubinetti messi dai dipendenti di Hera e poi rimossi, monta la proitesta degli occupanti abusivi

Monta la protesta degli occupanti abusivi di villa Ricci, l'abitazione diventata la nuova 'Casa Madiba' dopo gli sgomberi di primavera, per i sigilli messi da Hera ai rubinetti dell'acqua. Una situazione che, nel pomeriggio di lunedì, è poi tornata come prima con un secondo dipendente che ha rimosso i piombini messi nella mattinata. "l perché e le ragioni di questa operazione - spiegano gli abusivi - non ci sono del tutto chiare; visibile, ampia e forte è stata invece l'indignazione e la vicinanza espressa dall'ampia rete di persone solidali ed umane che si è costruita in questi ultimi mesi intorno all'esperienza del villino Ricci".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliata provvisoriamente l'acqua al villino occupato dai centri sociali

RiminiToday è in caricamento