rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Taglio delle auto mediche, Fratelli d'Italia: "L'Ausl spieghi i motivi e la Regione deve intervenire"

Fratelli d'Italia in Regione: "Decisione assunta senza un confronto con i rappresentanti istituzionali delle comunità locali"

"L'Ausl Romagna spieghi i motivi che hanno portato alla soppressione del servizio di automediche nel territorio di Rimini e Riccione". A porre il quesito alla giunta regionale è la capogruppo di Fratelli d'Italia Marta Evangelisti la quale, insieme al collega Giancarlo Tagliaferri, denuncia il taglio di uno dei tre mezzi di soccorso avanzato che si affiancano alle ambulanze nei soccorsi più gravi e complessi.

La decisione "di questo ulteriore taglio di servizi perpetrato ai danni dei cittadini - specifica Evangelisti - è stata assunta senza un confronto con i rappresentanti istituzionali delle comunità locali" e da ciò deriva la richiesta di chiarimenti. In aggiunta al quesito principale, l'esponente di Fratelli d'Italia richiede un intervento urgente da parte dell'esecutivo regionale "per ripristinare celermente le automediche soppresse negli ultimi mesi nei vari territori romagnoli" a cui aggiunge la richiesta di una valutazione per capire se, nella definizione annuale dei fabbisogni, "l'Ausl Romagna abbia effettuato tutte le corrette valutazioni anche nel rispetto della normativa vigente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio delle auto mediche, Fratelli d'Italia: "L'Ausl spieghi i motivi e la Regione deve intervenire"

RiminiToday è in caricamento