Taglio del nastro per la prima edizione di Italian Bike Festival

Gnassi: "Per noi la bicicletta è uno stile di vita, un fatto sportivo che coinvolge la passione ma è anche una questione di mentalità e cultura"

Ha preso il via la prima edizione di Italian Bike Festival, l’evento completamente gratuito rivolto a tutti gli amanti della bici, organizzato da Taking-Off in collaborazione con il Comune di Rimini. La manifestazione, che si svolgerà da oggi fino al 2 settembre, presso il Parco Fellini di Rimini, occupa uno spazio di più di 25.000 mq. L’area ospita oltre 120 aziende attive nel mercato bike, che proporranno al pubblico tutte le novità 2019, tra: bici, accessori, equipaggiamenti, integratori e soluzioni dedicate alle due ruote.

Dopo il taglio del nastro, Andrea Gnassi, Sindaco di Rimini ha commentato: “Il nostro Comune ha voluto investire su Italian Bike Festival, perché per noi la bicicletta è uno stile di vita, un fatto sportivo che coinvolge la passione ma è anche una questione di mentalità e cultura. La nostra città, con i suoi servizi e un territorio così vario, è la location ideale per questo evento, tanto che  intorno al mondo del turismo bike arrivano, nella nostra regione, ogni anno, oltre 1.400.000 persone. Chi partecipa a questa edizione di Italian Bike Festival desidera non solo conoscere le ultime novità, ma anche e soprattutto testare il prodotto. Oggi, qui a Rimini, per la prima volta in Italia, si può vivere il mondo della bicicletta in tutte le sue sfaccettature: dalle road bike alle MTB, passando dal professionismo al ciclismo amatoriale, all’insegna di un’unica comune passione”.

Francesco Ferrario, di Taking-Off, ha aggiunto: “Desidero ringraziare innanzitutto il Comune di Rimini che, con la sua straordinaria ospitalità, ci ha permesso di realizzare l’evento. Elementi fondamentali del nostro format sono cambiamento e innovazione: con Italian Bike Festival puntiamo tutto sui test prodotto. Nella convinzione che la possibilità di provare, vivere e toccare con mano la bici è fondamentale per il consumatore. E fa la differenza nella scelta di acquisto. Un grazie particolare naturalmente anche alle aziende che hanno creduto in un format evento assolutamente innovativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento