Taglio del nastro per la prima edizione di Rimini Arte nei padiglioni della Fiera

Da venerdì 11 a lunedì 14 dicembre la mostra mercato dedicata all’arte moderna e contemporanea

Un’alleanza stretta con l’obiettivo di allargare sempre di più i confini dell’interesse verso la Grande Arte dandole una cornice adeguata a valorizzarla, a catalizzare l’attenzione del collezionismo colto e sofisticato e a favorire l’incontro e il confronto, attorno al talento e alla creatività, tra pubblico, esperti del settore e un’accuratamente selezionata platea di Gallerie, tra le più prestigiose d’Italia, E’ da questi principi e con queste finalità che i due maggiori organizzatori di eventi fieristici dedicati all’arte e all’antiquariato, Romagna Fiere di Forlì e Nord Est Fair di Padova, hanno deciso di unire la propria consolidata esperienza e competenza per dare vita a un nuovo, grande evento culturale che ha scelto Rimini e il suo centro fieristico e convegnistico di grandi dimensioni, tecnologicamente attrezzato e avanzato, quale scenario capace di dare al progetto stesso un vero valore aggiunto.

Da venerdì 11 a lunedì 14 dicembre Rimini Fiera ospiterà pertanto la 1ª edizione di Rimini Arte, mostra mercato dedicata all’arte moderna e contemporanea che per 4 giorni renderà la città adriatica il centro di gravità delle più autorevoli correnti della pittura, del design, della fotografia, delle arti grafiche e scultoree. I Padiglioni B7 e D7 situati all’Ingresso Est di uno dei principali quartieri fieristici di tutto il Centro-Nord Italia, diventeranno un grande Quartiere dell’Arte al cui interno i visitatori e i collezionisti troveranno non solo le opere proposte da alcune delle più importanti Gallerie italiane, ma una ragionata e analitica vetrina di tutte le correnti artistiche più influenti o emergenti – dal Futurismo all’Astrattismo e Metafisica, dalla Pop Art all’Informale sino all’Arte concettuale - con un focus speciale posto proprio sulle ultime tendenze e sugli artisti che meglio le rappresentano. Il tutto senza mai perdere di vista e dimenticare l’importanza dell’Arte in senso tradizionale. Rimini Arte aprirà i battenti venerdì 11 alle ore 17.00 e alle 17.30 sarà l’Assessore alla Cultura del Comune di Rimini, Massimo Pulini, a tagliare ufficialmente il nastro di una 1ª edizione che, proprio per l’alto livello della sua proposta, ha ottenuto il patrocinio della stessa amministrazione municipale. Il pubblico potrà visitare la fiera venerdì 11 sino alle ore 20, quindi sabato 12 e domenica 13 dicembre dalle ore 11.00 alle ore 20.00 e, infine, lunedì 14 dicembre dalle ore 11.00 sino alle ore 14.00.

NEF E ROMAGNA FIERE: LA PRIMA RETE D’IMPRESA NELL’ARTE La manifestazione nasce dalla sinergia tra Romagna Fiere e Nord Est Fair che per Rimini hanno dato vita a una prima “rete d’impresa” incentrata sull’arte e finalizzata a promuovere l’arte al di là dei piccoli recinti territoriali. Un “patto” che accomuna due società ai vertici dell’organizzazione di eventi fieristici nel settore al preciso scopo di sfruttare tutte le potenzialità che il territorio di Rimini offre in termini di passione per l’arte, ricettività, infrastrutture, capacità quindi di ampliare l’orizzonte dell’interesse degli esperti del settore verso tutto il Centro Italia. Romagna Fiere ha dato vita alla Fiera di Forlì a due eventi ormai consolidati quali Arte Forlì Contemporanea, giunta a novembre alla sua 19ª edizione e Vernice Art Fair con già 13 edizioni alle spalle e incentrata sulla valorizzazione degli artisti emergenti e delle associazioni culturali del territorio romagnolo. Recentemente, poi, la società forlivese è sbarcata a Fiere di Parma dove da 3 edizioni organizza con crescente successo Art Parma Fair. Nord Est Fair, invece, mette la propria firma su uno dei più importanti appuntamenti di tutto il Nord Italia: Arte Padova di cui a novembre si è svolta la 26ª edizione con oltre 200 espositori presenti e quasi 30.000 visitatori giunti da tutto il Paese e dall’estero. In più, con un gradimento che sale anch’esso di anno in anno, su queste basi si è sviluppato il progetto Arte Genova, prossima alla sua 12ª edizione che terrà banco a febbraio.

GALLERIE ED EVENTI: UN SALONE TUTTO DA SCOPRIRE La 1ª edizione di Rimini Arte propone subito una ricca offerta di spunti per gli appassionati. Tra le Gallerie presenti spiccano, tra molte, Art Gallery Severina della moscovita Svetlana Severina che possiede oltre mille opere di artisti contemporanei russi, opera tra Mosca e New York ed è già conosciuta dagli amanti dell’arte riminesi in quanto nel 2014-2015 ha organizzato  la prima mostra in Italia a Rimini nel Palazzo del Podestà col titolo “Russiart tra sogni e metafore” portata poi con successo a San Marino, Bologna e all’Expo di Milano. Qualificante anche la presenza della Galleria Cà di Frà di Milano, una delle più importanti vetrine dei linguaggi contemporanei: dagli autori delle neo-avanguardie della seconda metà del ’900 alla scena attuale, dall’arte africana al design, dal fumetto alla fotografia storica e sperimentale con un lunghissimo elenco di artisti che vi hanno esposto: da Nanda Vigo a Grazia Varisco, Mimmo Rotella, Alighiero Boetti, Gio Ponti e Ugo La Pietra. Presenti a Rimini Arte anche la Galleria Lara e Rino Costa con le mostre “INcoscienza” della ceramista modiglianese Paola Bandini e “Still White” dello scultore di Comacchio Paolo Buzzi; la Galleria Centro Steccata di Parma con “Atuttosesto” di Sandro Martini, un artista che sin dagli albori della sua attività ha fatto della progettazione del colore, come un architetto di emozioni, il suo tratto distintivo; e Galleria Cinquantasei, una delle più prestigiose realtà di Bologna e di tutta l’Emilia-Romagna che proporrà una mostra omaggio a Mirella Guasti con le sue sculture bronzee che rappresentano ed esaltano la grazia, l'eleganza, e l'innocenza, sovente infantile, della donna e a Luigi Pellanda per onorare i 30 anni di pittura dell’artista di Bassano del Grappa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di sicuro impatto per il pubblico, infine, un collaterale site specific per Rimini Arte che parla la lingua veloce e street della pop art: “Si fa presto a dire pop!” a cura di Raffaella A. Caruso. Protagonisti gli artisti Maurizio Ceccarelli e Aidan. Gli spettatori troveranno nell’ambito di questo progetto anche una sorpresa: nella migliore tradizione pop, che ha sempre utilizzato la t-shirt come strumento d’arte e comunicazione, Aidan ha disegnato la t-shirt limited edition Keep Art and stay Fashion per interpretare, unendo arte e moda, lo stile trasversale di questa nuova fiera e del pop. Se inquadrata dallo smartphone, la t-shirt si metterà in movimento in real time esattamente come tutte le opere esposte dall’artista, permettendo ai visitatori un viaggio virtuale nel mondo del pop, della moda e della comunicazione sfruttando la tecnica della cosiddetta “realtà aumentata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento