menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tanti auguri a Pelé: la delfina più longeva di Oltremare a Riccione compie 54 anni

La delfina Pelé ha compiuto infatti 54 anni, un traguardo magnifico. Perché per un delfino arrivare a compiere quell’età è davvero qualcosa di unico, considerato che normalmente i delfini cresciuti in ambiente controllato non superano i 40 anni.

Un festa con tanto di torta di sardine, palloncini, baci e sorrisi. Quella di questa mattina nella Laguna di Oltremare a Riccione è stato un compleanno ricco di emozioni. La delfina Pelé ha compiuto infatti 54 anni, un traguardo magnifico. Perché per un delfino arrivare a compiere quell’età è davvero qualcosa di unico, considerato che normalmente i delfini cresciuti in ambiente controllato non superano i 40 anni.

Texana d’origine, Pelé è arrivata al Delphinarium di Riccione nel 1972 ed è stata battezzata Pelé per la sua abilità nel palleggiare e agguantare il pesce al volo. Questa grossa femmina di tursiope, continua a fare sorridere, emozionare e commuovere i visitatori, fra i quali tanti bambini che anche grazie a lei imparano il rispetto per l’ambiente e per il mare.

Pelé è definita da tutto lo staff del parco il mito, la colonna portante di tutta la Laguna. Ieri mattina, dopo la canzoncina di rito, è arrivata la torta, a sorpresa, direttamente dall’acqua, portata a nuoto dagli addestratori. Per lei niente crema o panna, ma gustosissime…sardine!

“Faccio questo lavoro da 28 anni e ho la fortuna di incontrare tantissimi delfini ma vi posso assicurare che come Pelé non c’è nessuno - racconta Barbara Marchiori, capo addestratrice della Laguna dei delfini di Oltremare - Ogni giorno protegge sempre chi ha bisogno. E’ un delfina eccezionale e cittadina onoraria di Riccione. Probabilmente è la delfina più anziana d’Europa, ma è sempre piena di energia e tanta voglia di giocare. Sia per noi umani che per la sua famiglia di delfini, è l’equilibrio, un punto di riferimento, un raggio di sole. Noi siamo onorati di poter stare accanto a lei tutti i giorni. Che dire di più? Ancora tanti auguri alla nostra dolcissima Pelé!”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento