Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Bellariva / Lungomare Giuseppe di Vittorio

Armato di coccio di vetro minaccia i passanti, bloccato col taser dagli agenti delle Volanti

Primo intervento con l'arma non letale per il personale della Questura di Rimini, l'esagitato è stato denunciato per minacce e rifiuto di fornire le proprie generalità

Primo intervento col taser da parte degli agenti delle Volanti di Rimini che, nella notte tra sabato e domenica, sono intervenuti nel parco Murri dove un esagitato stava dando in escandescenza. La pattuglia era stata allertata da un passante e, quando il personale della Questura si è fermato per capire cosa stesse succedendo, è emerso che all'interno dell'area verde c'era un individuo di colore armato con un coccio di vetro. Gli agenti sono intervenuti e, sul lungomare tra i Bagni 95 e 96, hanno individuato un cittadino senegalese che col collo di una bottiglia infranta minacciava i passanti puntandoglielo loro contro. I poliziotti hanno cercato di far desistere l'esagitato ma questi, in evidente stato di agitazione dovuto all'alcol, ha continuato a brandire il coccio tanto che si è reso necessario l'arrivo di una seconda Volante di rinforzo. E' stato a questo punto che uno degli agenti ha estratto l'arma non letale, alla sola vista dell'arco elettrico, l'uomo ha desistito gettandolo a terra. Una volta arreso, il senegalese è stato identificato e denunciato a piede libero per minacce gravi e rifiuto di fornire le generalità.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di coccio di vetro minaccia i passanti, bloccato col taser dagli agenti delle Volanti
RiminiToday è in caricamento