rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Una task force di Poste Italiane per assicurare la consegna dei vaccini

Al magazzino unico Ausl Romagna di Pievesestina fatte pervenire 653.690 dosi

Dall’inizio dell’anno, Poste Italiane ha consegnato in Emilia Romagna, 2.935.876 dosi di vaccini anti-Covid. Per tutto il 2021 l’approvvigionamento non si è mai fermato; grazie ai 38 mezzi speciali di Sda, il corriere espresso del gruppo, destinati esclusivamente a questo tipo di trasporto e attrezzati per l’occasione con celle frigorifere, sono stati consegnati anche oltre 100 milioni di kit vaccinali per la somministrazione dei vaccini a livello nazionale.

Un sostegno alla campagna vaccinale italiana che ha visto Poste Italiane contribuire anche con la propria infrastruttura tecnologica attraverso una piattaforma informatica in grado di gestire e coordinare le prenotazioni dei vaccini, che è stata messa a disposizione delle regioni.

Durante tutto il 2021, alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, hanno preso in carico le scatole contenenti le fiale del vaccino, per raggiungere le loro destinazioni finali presso le seguenti sedi di ricezione e conservazione provinciale dei quantitativi di dosi annuali previste: Piacenza - Ospedale Guglielmo da Saliceto (133.660); Ausl Bologna Ospedale Maggiore (328.862); Aou Parma Ospedale Maggiore, (263.623); Ausl/Irccs Santa Maria Nuova Reggio Emilia (935.233); Ausl/Aou Modena (402.303); Magazzino unico Ausl Romagna di Pievesestina (653.690) e Ausl Ferrara Ospedale del Delta di Lagosanto (211.805).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una task force di Poste Italiane per assicurare la consegna dei vaccini

RiminiToday è in caricamento