rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Novafeltria

Tassi alcolemici da record per l'etilometro dei carabinieri

Due automobilisti fermati in Valamarecchia mentre guidavano con valori ben oltre al limite consentito dal Codice della Strada

Fine settimana di controlli per i carabinieri della Compagnia di Novafeltria che, oltre a vigilare sul territorio per garantirne la sicurezza, hanno effettuato anche degli appostamenti mirati per contrastare la guida in stato di ebbrezza. In particolare sono stati due gli automobilisti a finire nei guai dopo aver fatto segnare dei tassi alcolemici da record. Il primo è stato una 45enne di Cesenatico notata da una pattuglia dell'Arma mentre percorreva la Sp14 nel comune di Poggio Torriana zigzagando vistosamente. I militari hanno intimato l'alt alla donna, visibilmente ubriaca, per poi sottoporla all'etilometro. La signora ha fatto schizzare l'apparecchiatura a 1,49 g/l, un tasso che le è valso il ritiro della patente e la denuncia per guida in stato di ebbrezza. Epilogo analogo per un 23enne di Novafeltria che, dopo aver perso il controllo della propria auto è andato a schiantarsi contro un veicolo in sosta. Sottoposto all'etilometro, il giovane si è guadagnato il record della serata sfiorando il coma etilico con un tasso pari a 2 g/l.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassi alcolemici da record per l'etilometro dei carabinieri

RiminiToday è in caricamento