menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Team Bota e Banca Malatestiana insieme per portare la Pasqua nelle famiglie bisognose

Distribuite 140 uova dell'Ail ad altrettanti nuclei famigliari di l'associazione cui si prende cura da marzo scorso, fornendo loro ogni settimana generi alimentari e beni di prima necessità

Un fine settimana dolce, anzi dolcissimo, quello appena trascorso, in particolare per le famiglie sostenute dal TeamBòta di Rimini che, grazie alla donazione dell’Istituto di Credito riminese, all’interno del loro consueto box alimentare hanno trovato una deliziosa sorpresa: il tradizionale uovo di Pasqua. Banca Malatestiana ha deciso anche quest’anno di raddoppiare la solidarietà, acquistando uova di cioccolato solidali dell’ associazione AIL - Rimini  e le ha poi donate all’ Odv TeamBota, che le ha consegnate alle oltre 140 famiglie di cui si prende cura da marzo scorso, fornendo loro ogni settimana generi alimentari e beni di prima necessità, raccolti grazie al generoso progetto chiamato “Spesa Sospesa“.

“Le nuove generazioni  rappresentano  una risorsa davvero importante per la nostra società e i ragazzi di TeamBota ne sono la dimostrazione – dichiara il Presidente di Banca Malatestiana Enrica Cavalli -  Ammiro questo gruppo di giovani riminesi che ha concepito e sviluppato, con energia, questo ambizioso progetto sociale pensato per contrastare l’emergenza Coronavirus; hanno promosso, infatti, un volontariato diffuso e una quotidianità etica che, in pochissimo tempo hanno “contagiato” l’intera comunità, noi compresi. Un efficiente esempio di cooperazione e solidarietà, principi che condividiamo nel nostro operare quotidiano. “

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento