rotate-mobile
Cronaca Cattolica

Telecamere in provincia: il territorio riminese protagonista di "Una gita fuoriporta"

La serie tv di Sky dedicata ai viaggi e al lifestyle da visita a Cattolica e a San Giovanni in Marignano

Riparte dall’Emilia Romagna il viaggio di “Una gita fuoriporta”, la serie tv di Sky portavoce di quelle località dallo straordinario fascino, di quell’Italia che merita di essere scoperta con le sue bellezze, di far emozionare il visitatore e di essere raccontata con i suoi paesaggi mozzafiato, attraverso la storia, l’arte e le eccellenze di ciascun luogo.

Martedì 21 giugno alle 22.30 andrà in onda l’episodio dedicato a due ammalianti località in provincia di Rimini: Cattolica e San Giovanni in Marignano. L'itinerario sarà un perfetto mix di storie inedite da scoprire, leggende, bellezze paesaggistiche e culturali, dalla “Regina” dell’adriatico al Granaio dei Malatesta.

La quarta stagione porterà David Romano, giornalista e conduttore della serie tv, a praticare le innumerevoli escursioni tipiche e caratteristiche di ciascun territorio: dal cicloturismo in e-bike al rafting, dal volo in ultraleggero ad una gita “fuori porto” in barca, tutto arricchito da testimonianze, personaggi e focus scientifici senza tralasciare le antiche tradizioni locali e scorci da cartolina per un’indimenticabile gita fuoriporta.

Durante la puntata si visiterò Cattolica, località turistica balneare affacciata sul mare Adriatico con un'antica tradizione marinaresca alle spalle. Perdendoci tra i viali che la rendono una città davvero raffinata, scopriremo i monumenti e le piazze che la rendono “Regina” della Riviera romagnola. Avremo poi un incontro ravvicinato con gli squali e i pinguini che popolano l’Acquario di Cattolica e con i nuovi esemplari di dinosauri. Non mancherà una piacevole sosta per assaporare la cucina locale e la bellezza del Museo della Regina; prima di lasciare Cattolica, ci godremo il mare a bordo di uno dei tipici cutter.

Nella vicina San Giovanni in Marignano le antiche mura delimitano ancora un borgo importante che negli ultimi decenni si è trasformato in un centro dove agricoltura e moderne imprese convivono in perfetta armonia. Un paese attivo e ben organizzato, dove meritano una visita il Teatro Massari e la Chiesa di Santa Lucia. In occasione della festa dell’omonimo santo ha luogo un’ammaliante rievocazione dei riti misterici dedicati all’equinozio d’estate con spettacoli, balli e tante streghe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecamere in provincia: il territorio riminese protagonista di "Una gita fuoriporta"

RiminiToday è in caricamento