menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violento temporale notturno, scaricati in mare i liquami fognari scatta lo stop alla balneazione

La pioggia che si è abbattuta sulla provincia di Rimini ha fatto scattare l'apertura delle paratie

Per il temporale che si è abbattuto sulla riviera riminese nella notte tra sabato e domenica, con punte di oltre 20 millimetri di pioggia arrivati a terra, sono state aperte le paratie che hanno scaricato in mare i liquami fognari. E' così scattato il divieto di balneazione di 18 ore che interessa le zone di Torre Pedrera: Brancona; Viserbella: la Turchia; Rimini, foce del Marecchia; Rimini Marina Centro, Ausa; Bellariva: Colonnella 1 e 2; Rivazzurra: la fossa Rodella; Miramare: Roncasso; Riccione: rio Asse, foce del Marano; Cattolica: torrente Ventena e via Fiume. Salvo ulteriori peggioramenti meteo, i bagni torneranno ad essere consentiti dal 24 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento