Violento temporale notturno, scaricati in mare i liquami fognari scatta lo stop alla balneazione

La pioggia che si è abbattuta sulla provincia di Rimini ha fatto scattare l'apertura delle paratie

Per il temporale che si è abbattuto sulla riviera riminese nella notte tra sabato e domenica, con punte di oltre 20 millimetri di pioggia arrivati a terra, sono state aperte le paratie che hanno scaricato in mare i liquami fognari. E' così scattato il divieto di balneazione di 18 ore che interessa le zone di Torre Pedrera: Brancona; Viserbella: la Turchia; Rimini, foce del Marecchia; Rimini Marina Centro, Ausa; Bellariva: Colonnella 1 e 2; Rivazzurra: la fossa Rodella; Miramare: Roncasso; Riccione: rio Asse, foce del Marano; Cattolica: torrente Ventena e via Fiume. Salvo ulteriori peggioramenti meteo, i bagni torneranno ad essere consentiti dal 24 giugno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

  • Fiamme nel condominio, i residenti evacuati dai vigili del fuoco

Torna su
RiminiToday è in caricamento