menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di salvare i suoi cani finiti nel fiume e muore sotto gli occhi della moglie

La tragedia si è consumata nel pomeriggio di sabato a Misano, inutili i disperati tentativi di rianimarlo

E' morto nel tentativo di salvare i propri cani, finiti nelle acque del conca, un 78enne che ha perso la vita sotto gli occhi della moglie. L'anziano, insieme alla donna e ai suoi quattrozampe, stava camminando lungo le sponde del Conca in territorio misanese. Verso le 15, secondo quanto ricostruito, arrivato lungo il sentiero che passa sotto il ponte di viale Emilia Romagna i cani, forse spaventati, sono fuggiti nel corso d'acqua. Il 78enne, a sua volta, è sceso sulla sponda nel tentativo di portarli a riva quando, a sua volta, è caduto nel fiume forse a causa di un malore. E' scattato l'allarme e, alcuni passanti, si sono precipitati nel tentativo di soccorerlo mentre, sul posto, sono accorsi i mezzi del 118 e i vigili del fuoco per recuperarlo. I sanitari hanno cercato disperatamente di rianimare l'anziano ma, alla fine, si sono dovuti arrendere e il medico non ha potuto far altro che dichiararne il decesso. Sul sentiero, per gli accertamenti di rito, sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Misano Adriatico al comando del luogotenente Nicola Travaglino.

cadavere fiume conca 1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ristrutturare

Come trasformare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento