Tenta di vendere documenti falsi a stranieri: denunciato un 48enne

Vendeva permessi di soggiorni contraffati. Un napoletano di 48 anni è stato denunciato a piede libero dagli agenti della Volante della Questura di Rimini.

Vendeva permessi di soggiorni contraffati. Un napoletano di 48 anni è stato denunciato a piede libero dagli agenti della Volante della Questura di Rimini. L'uomo, secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, aveva cercato di vendere ad un giovane moldavo un documento contraffatto. Anche lo straniero, 26 anni, è stato denunciato. Nel corso dei controlli è finito nei guai anche un cinese di 32 anni poichè non in regola col permesso di soggiorno. Per l'individuo è scattata la denuncia.

Serie di arresti anche della Squadra Mobile. Un francese di 29 anni è finito in manette per aver evaso gli arresti domiciliari. Per un 53enne cunese si sono invece aperte le porte del carcere poichè deve scontare nove mesi di reclusione per violazione di domicilio, lesioni aggravate, violenza e minacce di omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento