rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Tenta il suicidio buttandosi dal ponte di Tiberio, salvata dagli agenti

A dare l'allarme sono stati i passanti che hanno notato la sudamericana sulla spalletta del monumento

Lallarme è scattato nella serata di sabato quando, alcuni passanti, hanno chiamato la polizia di Stato dopo aver notato una donna in stato confusionale seduta sulla spalletta del ponte di Tberio con le gambe penzoloni nel vuoto. La ragazza, poi identificata per una 36enne brasiliana, pronunciava frasi senza senso ed era ben chiara la sua intenzione di farla finita gettandosi nel vuoto. Sul posto sono accorse due Volanti della polizia di Stato e, gli agenti, hanno iniziato a cercare di farla desistere dal gesto inconsulto e, allo stesso tempo, hanno allertato il 118. Ne è nata una lunga discussione con la sudamericana che, nel tentativo di tranquillizzare tutti, continuava a spiegare che nessuno l'avrebbe pianta se si fosse buttata dal ponte. Con un gesto fulmineo, gli agenti sono riusciti ad afferrarla e a trascinarla al sicuro. La 36enne, in lacrime per un profondo disagio esistenziale ed un forte senso di solitudine, si è poi lasciata convincere ad accettare le cure del 118 ed è stata portata in ospedale.

polizia di stato ponte tiberio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio buttandosi dal ponte di Tiberio, salvata dagli agenti

RiminiToday è in caricamento