Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Tenta la fuga coi vestiti rubati, ladra tradita dalla doppia placca anti-taccheggio

La donna ha cercato di far sparire dalla boutique capi d'abbigliamento per 700 euro

La fretta ha tradito una 43enne albanese che, mercoledì mattina, ha tentato un furto di capi d'abbigliamento griffati nella boutique Coin di Rimini. La donna, secondo quanto emerso, aveva prelevato dagli scaffali diversi vestiti per poi con la scusa di provarli nel camerino ha asportato loro la placca anti taccheggio. Infilata la refurtiva in una borsa, la 43enne si è poi avviata all'uscita ma al momento di varcare la porta p scattato l'allarme a causa di un ulteriore sensore anti-furto rimasto tra i capi d'abbigliamento. Bloccata dal personale della sicurezza che ha chiesto l'intervento della polizia di Stato, gli agenti hanno perquisito la ladra trovandole due polo, una maglia, una camicia, un paio di pantaloni il tutto per un valore complessivo di oltre 650 euro. Ammanetata e portata in questura, la malvivente è stata processata per direttissima giovedì mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta la fuga coi vestiti rubati, ladra tradita dalla doppia placca anti-taccheggio

RiminiToday è in caricamento